Statistiche Web

Sport 31-03-2018

"Future Champions": un progetto della Dinamo e del Centro di Giustizia Minorile per rieducare al vivere civile i giovani

La Dinamo Banco di Sardegna è impegnata in un progetto ideato da Fondazione Dinamo in collaborazione con il Centro per la Giustizia Minorile e un Liceo sportivo di Porto Torres, a tutela dell’educazione al vivere civile.

È partito il progetto Future Champions ideato da Fondazione Dinamo in collaborazione con il Centro di Giustizia Minorile e il Liceo Scientifico Sportivo "Paglietti" di Porto Torres. Fino ai primi di maggio, un gruppo di ventidue ragazzi, di un'età compresa tra i 16 e i 18 anni, lavorerà insieme allo staff, ai giocatori della prima squadra e della Dinamo Lab su alcune tematiche centrali come lo sport, l'educazione il vivere civile e l'integrazione.
Il progetto coinvolgerà una classe terza del Liceo Scientifico Sportivo "Paglietti" di Porto Torres insieme a un gruppo di nove ragazzi che il Centro di Giustizia Minorile ha inserito in un percorso di formazione.

Articolato in sei sessioni, che si svolgeranno nel Centro Diurno del Centro di Giustizia Minorile, a Sassari, i ragazzi lavoreranno su alcuni concetti chiave; il progetto si inserirà nell'alternanza scuola-lavoro prevista dal Miur.
Ad aprire le danze ieri è stato l'incontro sul "gioco di squadra", tematica che i ragazzi hanno affrontato con grande partecipazione ed entusiasmo insieme al giocatore statunitense Josh Bostic. Gli altri temi saranno: la disciplina, il ruolo dell'allenatore, i valori dello sport, l'educazione al tifo responsabile e i social media. Le sessioni saranno divise in due parti: una prima teorica, di discussione e confronto con le tematiche trattate, pensate come uno spazio aperto di riflessione, e in seguito una pratica sul campo. La parte tecnica sarà curata dal responsabile tecnico del settore giovanile della Dinamo Banco di Sardegna Giorgio Gerosa mentre per ogni appuntamento interverranno di volta in volta diversi giocatori della Dinamo e della Dinamo Lab.
Fondazione Dinamo. La Fondazione Dinamo, nata nel 2011, continua il suo cammino perseguendo la sua mission -diventata il mantra del club di via Nenni- "Ca semus prus de unu giogu" che pone l'attività nel sociale come centrale, con particolare attenzione alle problematiche del territorio e a quelle dei più giovani. Da anni infatti la Dinamo Banco di Sardegna si rivolge agli istituti cittadini e dell'hinterland, coinvolgendo ragazzi, bambini e adulti, disegnando e realizzando progetti di Corporate Social Responsability che utilizzano il potere e l'appeal della pallacanestro per trasmettere messaggi importanti. Il club è cresciuto molto sotto questo profilo a partire dal primo progetto, svolto nel 2014/2015, One Team targato Euroleague. La prima squadra costituisce parte attiva di questi percorsi, con il coinvolgimento dei giocatori, dello staff e della dirigenza, per offrire ai ragazzi e ai partner che sposano la mission biancoblu un'esperienza di incontro-confronto reale.
Dalle massime ribalte cestistiche italiane ed europee alle sessioni sul campo delle attività della Fondazione, la Dinamo riserva alle progettualità nel sociale massima attenzione e investe tutte le energie necessarie per poter davvero regalare agli attori coinvolti un'esperienza di crescita reciproca.


Ultimo aggiornamento: 31-03-2018 15:51


Economia e Lavoro 21-04-2018

La Regione solidalizza con Ottana e dà le prime risposte alla crisi industriale

Cronaca 20-04-2018

Imbarcazione con 5 migranti recuperata al largo di Sant'Antioco

Economia e Lavoro 21-04-2018

Regione. Pronti i primi concorsi interni

Scienza e Tecnologia 18-04-2018

All'Istituto Giua di Cagliari il primo premio nella gara nazionale per la Macchina di Turing