Statistiche Web

Spettacolo e Cultura 23-03-2018

Ritornano le giornate FAI: sabato e domenica siti aperti anche in Sardegna

Sabato 24 e domenica 25 marzo siti aperti anche in Sardegna, per le giornate FAI 2018. Tra le aperture pił interessanti segnaliamo l'Aeroporto militare di Elmas.

Palazzi della politica solitamente inaccessibili, aree archeologiche, borghi che custodiscono antiche tradizioni, colonie marine abbandonate, luoghi dello sport e della produzione, chiese e monumenti che svelano spazi sorprendenti. Le aperture delle Giornate FAI di Primavera, sabato 24 e domenica 25 marzo 2018, raccontano con la loro straordinaria varietà un’Italia che sempre di più si riconosce nella vastità del suo patrimonio culturale e nella ricchezza della sua storia.


C’è un’Italia che invita e un’Italia che partecipa: l’energia dei 50.000 volontari del FAI attraversa la Penisola da nord a sud alle isole e spinge la gente a scoprire, negli oltre 1000 i luoghi aperti al pubblico, i tanti frammenti di una stessa identità.


Tra le aperture più interessanti in Sardegna segnaliamo l'Aeroporto militare di Elmas
Il complesso dell'aeroporto militare di Elmas, sulle sponde della Laguna di Santa Gilla è stato concepito come una vera “cittadella dell’aria” su un progetto attribuito all’ingegnere ferrarese Giorgio Gandini. Tutti gli edifici sono stati realizzati secondo i canoni del razionalismo: strutture in cemento armato, angoli smussati, corpi cilindrici, pensiline. E proprio nella pensilina d’ingresso si trova l’elemento più interessante: è infatti realizzata a forma di ali d’aereo attraversate da cilindri che contenevano i posti di controllo. Anche gli hangar hanno un notevole
Di interesse architettonico sono gli edifici, che hanno forma rettangolare e sono completamente apribili nei lati grazie a portoni scorrevoli. L’aeroporto fu inaugurato nel 1937 e dedicato all’aviatore Mario Mameli, caduto in giovane età nelle spedizioni d’Etiopia. L’aeroporto militare è stato chiuso il 15 dicembre 2015 e le strutture militari sono passate nelle mani della Sogaer, la società che gestisce lo scalo cagliaritano. Apertura: domenica 25 dalle ore 10.00 alle 18.00.
Occorre presentarsi con documento d’identità e non sarà possibile accedere con zaini, borse e ombrelli.


A Sassari sarà visitabile il Colle dei Cappuccini. Occupa una posizione centrale nella città di Sassari fuori dalla medievale cinta muraria. Ospita la Chiesa dei Cappuccini e attorno al piazzale antistante la chiesa, sorgono anche il Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” e il nuovo Teatro Comunale, i quali costituiscono un polo artistico-musicale chiamato "Distretto della musica e della creatività”. La chiesa, di probabili origini medievali, fu ricostruita dai frati serviti verso la metà del XVI secolo e mantenne immutate le sue forme fino agli anni trenta del Novecento, quando assunse l’attuale aspetto. Al di sotto si trova la piccola e suggestiva cripta, parte della necropoli curata dai frati. Il Conservatorio occupa la sede dell’ex Ospizio di San Vincenzo, ricovero e istituto di educazione degli orfani, edificato nel 1864 dalla Compagnia delle Figlie della Carità.


L'altro sito possibile da visitare si trova ad Assemini. Si tratta delle Saline Conti Vecchi nella zona industriale di Macchiareddu.  Apertura: sabato e domenica 10 – 19. Sabato e domenica passeggiata al villaggio Conti Vecchi, visite guidate speciali nell'area esterna delle saline. I visitatori verranno accompagnati in un percorso a piedi che, costeggiando Casa Macchiareddu e le case padronali della Conti Vecchi, conduce fino alla suggestiva vista su porto San Pietro, antico approdo.


Ancora saranno visitabili il sito di Valverde a Nuoro e la Batteria Militare Talmone, Punta Don Diego a Palau.


Anche quest’anno, insieme agli Apprendisti Ciceroni, in alcune località italiane ci saranno i mediatori culturali artistici, volontari d’origine straniera del progetto “FAI ponte tra culture” per favorire la partecipazione di nuovi cittadini italiani e migranti alle Giornate FAI di Primavera.
Oltre la metà dei beni aperti durante le Giornate, saranno fruibili anche da persone con disabilità fisica.
Per l’elenco completo delle 1000 aperture è possibile consultare il sito www.giornatefai.it o telefonare al numero 02 467615366.

Ultimo aggiornamento: 23-03-2018 12:03


Cronaca 06-12-2018

Flumini di Quartu, esplode bombola del gas in casa

Economia e Lavoro 05-12-2018

Reis, al via il reddito di inclusione sociale

Cronaca 06-12-2018

Carbonia, arresto per atti persecutori nei confronti della ex

Spettacolo e Cultura 04-12-2018

Giovanni Bietti presenta Rigoletto di Giuseppe Verdi al Teatro Lirico di Cagliari