Statistiche Web

Spettacolo e Cultura 10-01-2018

Il "Viaggio della Costituzione" fa tappa a Cagliari

In occasione del 70° Anniversario della Carta Costituzionale, la Presidenza del Consiglio dei Ministri promuove un tour di dodici tappe per tracciare un percorso simbolico tra la nascita della Repubblica e i nostri giorni.

CAGLIARI -  “Il Viaggio della Costituzione” raggiunge Cagliari, quinta delle dodici città ad ospitare la mostra itinerante sulla Carta Costituzionale. Il capoluogo sardo sarà protagonista del progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dalla Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale dal 10 al 30 gennaio.

La cerimonia inaugurale si è tenuta oggi, presso il Palazzo Comunale, alla presenza del Sindaco di Cagliari Massimo Zedda, del Prefetto Tiziana Giovanna Costantino, del Rettore dell’Università degli Studi di Cagliari Maria del Zompo e del Presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru.

La tappa di Cagliari è dedicata al quinto articolo della Costituzione – “La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento” – e introduce un’occasione di dialogo sui temi “Autonomia e decentramento”.

“È un onore per Cagliari poter ospitare il Viaggio della Costituzione. È una tappa dedicata in particolare ai più giovani, con diverse iniziative per le nostre studentesse e i nostri studenti – ha dichiarato Massimo Zedda, Sindaco di Cagliari – Saranno loro i testimoni del grande lavoro fatto dalle madri e dai padri costituenti che, in nome del bene collettivo, seppero mettere da parte gli interessi personali. Un esempio, il loro, da rimettere al centro in un periodo di grande disaffezione per la politica”.

A ciascuna delle città sono associati uno dei primi dodici articoli, recanti i principi fondamentali, e il tema cardine ad esso ispirato. Lo scopo è quello di promuovere occasioni di confronto utili a guidare studenti e cittadini nella comprensione del valore storico e culturale della Carta Costituzionale.

La mostra itinerante sulla Costituzione, a ingresso libero, è arricchita da approfondimenti grafici e multimediali: filmati storici, frasi celebri di personaggi chiave, commenti audio ai 12 articoli fondamentali affidati alle parole di Roberto Benigni. Al termine del percorso, i visitatori potranno rinnovare la propria adesione alla Carta Costituzionale con un atto simbolico: l’apposizione di una firma “virtuale” accanto a quella dei Padri Costituenti. A Cagliari la mostra sarà visitabile dal 10 al 30 gennaio (dalle ore 9:00 alle ore 19:00, tutti i giorni, con orario continuato) presso l’Ex Manifattura Tabacchi, in viale Regina Margherita 33.

Il tema “Autonomia e decentramento”, associato a questa quinta tappa, sarà approfondito il 18 gennaio, alle ore 17.00, presso l’Ex Manifattura Tabacchi, all’interno dell’incontro sardo dei “Dialoghi sulla Costituzione”: un ciclo di lezioni, a cura di Editori Laterza, strutturate nella forma di un dibattito tra un giurista e un ricercatore di altra materia, e coordinati da un giornalista. Interverranno Roberto Bin, professore di Diritto costituzionale all’Università di Cagliari e Luciano Marrocu, professore di Storia contemporanea all’Università di Cagliari, moderati da Gianni Filippini, giornalista ed ex direttore dell’Unione Sarda. Introdurrà Massimo Zedda, Sindaco di Cagliari.

Nell’anno delle celebrazioni per il 70° Anniversario della Costituzione Italiana, questo progetto vuole tracciare un percorso simbolico tra la nascita della Repubblica e i nostri giorni, creando uno spazio rappresentativo e aperto alla cittadinanza.

Ultimo aggiornamento: 10-01-2018 15:58


Cronaca 20-09-2018

Grave atto intimidatorio, nel mirino la Presidente di Confindustria

Cronaca 20-09-2018

Stintino. Sequestro di ricci: quattro contenitori per oltre due kg di polpa

Economia e Lavoro 20-09-2018

Eurallumina. Incontro interlocutorio per il progetto del vapordotto

Economia e Lavoro 20-09-2018

Confartigianato. “il Burosauro” che affonda le imprese sarde