Statistiche Web

Spettacolo e Cultura 10-01-2018

Nasce Space9. Istantanea in movimento sulla fotografia contemporanea in Sardegna

È online il progetto artistico-culturale SPACE9, disponibile sul sito www.space9.it Il progetto nasce da un’idea dell’associazione culturale SA DOMO e si realizza grazie al contributo fondamentale della Fondazione di Sardegna. Inoltre, SPACE9 si avvale delle preziose collaborazioni con l’Accademia di Belle Arti di Sassari “Sironi” e con la Fondazione per l’Arte Bartoli-Felter.

CAGLIARI -  Space9 è un catalogo online interamente dedicato ai giovani artisti sardi che si occupano di fotografia e video arte, un database – in costante evoluzione e per questo non-finito e parziale - che raccoglie i nomi dei professionisti che operano attualmente nel panorama regionale, nazionale e internazionale.
Uno spazio virtuale sia dedicato alla presentazione della produzione artistica contemporanea sia pensato per facilitare la veicolazione presso gallerie e musei nazionali dei singoli artisti.
La prima parte del progetto per ora comprende una selezione di autori nati dal 1980 in poi. La scelta, puramente indicativa, rende elastico il concetto di “giovani”. L’intenzione dei due ideatori e curatori del progetto, Sonia Borsato e Giovanni Follesa, è quella di mappare le generazioni che si sono formate a cavallo tra due millenni, godendo degli ultimi 20 anni del ‘900 – in piena rivoluzione mediatica con la massificazione dell’immaginario operata dalla televisione – ma avendo contemporaneamente la spinta emotiva del grande inizio che un nuovo millennio rappresenta.
Ciascun artista ha la propria pagina dove sono riportate sintetiche informazioni biografiche e la mappatura delle proprie mostre personali e collettive, ma soprattutto sono consultabili i singoli scatti fotografici dei vari progetti artistici.
Inoltre nel database si può “navigare” in base all’anno e ai temi così da avere un panorama allargato e slegato dal singolo artista.

La catalogazione dei fotografi è solo la prima sezione del progetto Space9, che si prefigge l’obiettivo di estendere il lavoro ai nuovi linguaggi di confine e più contemporanei dell’arte: design, artigianato, video.

«La forza dello sguardo contemporaneo dell’arte è una poetica capace di sfidare l’estetica convenzionale. Space9 – dichiarano i curatori Borsato e Follesa – ha l’ambizione di contribuire a colmare quel gap tra ciò che viene codificato oggi e ciò che diverrà modello domani.
Space9 vuole custodire essere testimonianza delle tracce artistiche di oggi, che rappresentano la memoria di domani.
Dentro Space9 convivono giovani talenti artistici e un variegato talento di intuizioni e suggestioni visive, espressioni di una nuova estetica contemporanea che merita di essere conosciuta, apprezzata e valorizzata».
Una selezione delle opere e degli artisti catalogati su Space9 sarà presentato venerdì 12 gennaio, alle ore 19, presso lo spazio Fondazione per l’arte Bartoli-Felter in via XXIX Novembre 1847, n.3, a Cagliari.

Nella Foto uno scatto di Tiziano Demuro

Ultimo aggiornamento: 10-01-2018 13:30


Cronaca 20-09-2018

Grave atto intimidatorio, nel mirino la Presidente di Confindustria

Cronaca 20-09-2018

Stintino. Sequestro di ricci: quattro contenitori per oltre due kg di polpa

Economia e Lavoro 20-09-2018

Eurallumina. Incontro interlocutorio per il progetto del vapordotto

Economia e Lavoro 20-09-2018

Confartigianato. “il Burosauro” che affonda le imprese sarde