Statistiche Web

Economia e Lavoro 18-10-2019

Gli Emirati Arabi Uniti e le nuove regole per la vendita dell’oro

Un nuovo assetto normativo per il settore del commercio dell’oro, tra i pilastri dell’economia degli Emirati Arabi Uniti, č quello che il governo di Abu Dhabi ha varato nei giorni scorsi. Una norma che prevede l’istituzione di una piattaforma che prenda in carico sia il commercio del metallo prezioso sia altre questioni, quali il monitoraggio delle importazioni e delle esportazioni che devono essere in linea con gli standard internazionali.

Gli Emirati Arabi Uniti rappresentano circa il 14% del commercio mondiale di oro, in particolare nel commercio di lingotti. Dubai in particolare sta salendo di livello come destinazione di acquisto e investimento. Il commercio dell' negli Emirati Arabi Uniti è uno dei settori economici più
importanti e rappresenta il 20% delle esportazioni totali non petrolifere del paese.
Nell&'ambito della nuova iniziativa, gli Emirati Arabi Uniti disporranno di un buon punto di partenza rappresentato dal Dubai Good Delivery Standard, punto di riferimento internazionale per qualità e specifiche tecniche nella produzione di oro e argento.
Tawhid Abdullah, presidente del Dubai Gold & Jewellery Group, ha dichiarato che la nuova piattaforma avrà certamente ricadute positive sull’intero settore. Riprendendo le sue parole è chiara la posizione, sia delle aziende sia del governo rispetto al tema: "La nuova piattaforma per il commercio e il monitoraggio delle esportazioni e delle importazioni contribuirà a rafforzare la reputazione degli Emirati Arabi Uniti come hub globale per il commercio di oro e gioielli. Siamo molto felici della mossa proattiva poiché questa è stata una richiesta di lunga data da parte della categoria”.
Egli ha inoltre affermato che la piattaforma di negoziazione e compensazione si comporterà come una borsa e contribuirà ad incrementare la trasparenza e la competitività nel settore. Questa considerazione è condivisa da numerosi operatori del settore che vedono nello strumento della piattaforma un volano per rafforzare la reputazione internazionale degli Emirati e in buona sostanza il settore.
Il progetto normativo è articolato su tre linee principali: governance, sostenibilità e innovazione. La nuova politica contiene 10 programmi e iniziative strategiche che supportano la posizione e la competitività del Paese. I principali programmi strategici comprendono la governance del settore dell'oro a livello federale e locale, l'istituzione di una piattaforma federale per il commercio e la localizzazione dell’oro; il marketing internazionale del settore, l'uso della tecnologia nella produzione e l'istituzione del gold standard internazionale degli Emirati Arabi Uniti, oltre alla promozione di convenzioni relative a questo settore.
Uno degli obiettivi della nuova politica legata al settore aurifero è quello di fornire agli operatori strumenti e iniziative che stimolino la crescita al fine di facilitare le attività commerciali e apportare valore aggiunto a questo settore vitale. Ciò contribuirà a rafforzare l'economia e contribuirà ad aumentare il PIL non petrolifero, rafforzando il settore dell'industria nazionale degli Emirati Arabi Uniti e gli altri settori di sostegno.

Ultimo aggiornamento: 28-10-2019 16:28


Spettacolo e Cultura 04-11-2019

Le Mans 66: la grande sfida Un'anteprima adrenalica gratuita per i lettori di Sardegna Oggi

Cronaca 29-09-2019

Compie atti di autoerotismo sul treno davanti ad una studentessa. Arrestato un ventiduenne extracomunitario

Cronaca 29-09-2019

Festa di Santa Greca: lite bloccata sul nascere, sequestrato un tirapugni e bastoni

Economia e Lavoro 18-10-2019

Gli Emirati Arabi Uniti e le nuove regole per la vendita dell’oro