Statistiche Web

Cronaca 09-03-2018

Peste suina: oltre cento maiali abbattuti. Trovati anche flaconi di antiparassitari illegali rumeni

Nella giornata di ieri, in diverse operazioni di controllo e contrasto alla diffusione della malattia dei maiali, sono stati abbattuti 72 capi in agro di Orgosolo e 40 in territorio di Villagrande Strisaili.

Nuova comunicazione dell'Unità di Progetto per l'eradicazione della Peste suina africana in Sardegna. 
Due intreventi in terrritorio di Orgosolo e Villagrande Strisaili. Oltre 100 maiali abbattuti.

In entrambi gli interventi gli animali erano al pascolo brado illegale, non registrati, di ignota proprietà e mai sottoposti ai dovuti controlli sanitari.

Le operazioni, coordinate dall'UDP in stretta collaborazione con la Prefettura e la Questura di Nuoro, hanno visto impegnati uomini e donne del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale, dell'ATS, dell'Agenzia Forestas, dell'Istituto zooprofilattico sperimentale e delle forze di polizia nazionale.


Nell'intervento effettuato a Orgosolo sono stati inoltre ritrovati, all'interno di una vecchia carcassa d'auto utilizzata come deposito, dei flaconi già utilizzati di antiparassitari provenienti dalla Romania e mai registrati in Italia. "Un uso illegale di medicinali di dubbia origine e di qualità sconosciuta, nonché una somministrazione sommaria in dispregio a tutte le precauzioni e prescrizioni di carattere sanitario – hanno fatto sapere dall'UdP – pregiudica pericolosamente la qualità e la salubrità delle carni. Oltre a essere animali che non hanno mai avuto controlli o visite sanitarie, sono anche stati oggetto di trattamenti medici illeciti che, legati alla macellazione clandestina, espongono ad altissimo rischio i potenziali consumatori". Tali carni infatti potrebbero essere contaminate con sostanze chimiche che hanno anche effetti tossici per l'uomo.


A Villagrande invece, oltre alle attività di contrasto al pascolo brado illegale, sono state controllate anche alcune aziende suine registrate.


Nelle terre pubbliche messe sotto osservazione dall'UdP continuano a essere individuati manufatti abusivi realizzati senza alcuna autorizzazione e che, con i materiali utilizzati, rischiano di deturpare e compromettere l'ambiente circostante.

Ultimo aggiornamento: 09-03-2018 12:16


Cronaca 24-05-2018

Scoperta una frode da 16 milioni di euro. Nei guai due società del settore delle energie alternative

Politica 24-05-2018

Un piano per riqualificare Santa Gilla-San Paolo e Sant’Avendrace: lavori chiusi entro il 2021

Cronaca 24-05-2018

Orani. Forza un posto di blocco: arrestato un 26enne.

Cronaca 24-05-2018

Cagliari. Niente più alcolici dalle dieci della sera: un'ordinanza ne vieta l'asporto e il consumo in strada